L’ agenda del tennista è un prezioso strumento con cui ottimizzare le tue prestazioni in ambito sportivo.

L’inizio dell’anno in corso è un’ottima occasione per lasciarsi alle spalle tutti gli errori della passata stagione, cercando di riprendere il cammino e procedere con il piede giusto.

L’ agenda del tennista ci offre in termini pratici questa opportunità con cui visualizzare e programmare il nuovo cammino preparando giorno dopo giorno il terreno.

Se desideri guidare la tua vita fino al conseguimento di prestigiosi obiettivi e risultati, agisci sapendo cosa vuoi e come fare per ottenerlo, evitando i consueti errori.

Hai dunque bisogno di un’ agenda del tennista che possa aiutarti a pianificare l’anno in corso, programmandolo perfettamente, ponendo l’attenzione sui diversi aspetti del tennis che hanno bisogno da parte tua di una maggiore attenzione e consapevolezza.

Aspetti che diventano così il focus dei tuoi allenamenti e gli obiettivi da cogliere interamente a medio termine.

Che tu sia un tennista professionista, un giocatore di ottimo o di medio livello, oppure un semplice amatore, un dilettante o un principiante comunque non importa, in quanto l’ agenda del tennista può essere utile a tutti in maniera diversa ma con la medesima efficacia.

In che modo?

Ricordandoti, sempre e ovunque, che hai il potere e la responsabilità di forgiare il tuo destino attraverso delle scelte mirate eseguite con azioni corrette e consapevoli.

Azioni volte all’utilizzo programmatico delle risorse personali con lo scopo di realizzare gli obiettivi prefissati: un percorso agevolato e reso possibile dall’ agenda del tennista .

Scrivere aiuta da sempre gli essere umani in mille modi.

Abbinare tennis e scrittura, come suggerito nell’ agenda del tennista , può rappresentare un binomio vincente, soprattutto se si orienta questo impegno quotidiano nella costruzione personalizzata del proprio progetto.

In questo articolo riceverai i suggerimenti per inserirvi alcuni possibili contenuti.

IL PERCORSO E I CONTENUTI DELL’ AGENDA DEL TENNISTA

I contenuti dell’ agenda del tennista riguardano intenzioni, proponimenti e accorgimenti per la stagione in corso che, tutti insieme, costituiscono il focus essenziale del percorso che si desidera compiere, il quale ci porta, giorno dopo giorno, a migliorare il nostro tennis e la consapevolezza in merito allo stesso.

È noto, tuttavia, come la strada del successo sia lastricata di ottime intenzioni, le quali però spesso stentano a innescarsi o comunque a consolidarsi.

Ecco allora perché avvalersi di uno strumento pragmatico come l’ agenda del tennista .

Difatti è un percorso d’apprendimento pratico che qualora compiuto con la necessaria attenzione ed efficacia porterà al suo termine a conquistare gli obiettivi sul cammino ma, ancor prima, a cogliere con stupore la bellezza e la meraviglia del viaggio a prescindere dalla meta, la quale tuttavia resta al centro del mirino.

Un viaggio a tappe che ha come meta la possibilità di diventare tennisti sempre migliori, più completi e consapevoli, grazie alla conquista dei molteplici contenuti inseriti nell’ agenda del tennista , che possono magari riguardare nozioni teoriche e pratiche relative agli aspetti mentali, tattici, fisici e tecnici, in accordo con i 4 pilastri portanti che reggono la struttura del tennis e che costituiscono il bagaglio personalizzato di ogni tennista.

Ma i contenuti dell’ agenda del tennista debbono esplorare anche altri elementi fondamentali del gioco, sui quali non si pone sempre la necessaria attenzione, come il gioco interiore, l’atteggiamento in campo e fuori, l’allenamento per ottimizzare la performance e raggiungere lo stato di flow quando conta.

Oltre a questi contenuti standard puoi e devi, ovviamente, personalizzare ulteriormente il processo e decidere da te su cosa puntare di volta in volta il focus e come riempire di diversi significati e azioni gli spazi bianchi e liberi dell’agenda e della tua giornata con cui ti confronterai ogni giorno.

GLI OBIETTIVI DELL’ AGENDA DEL TENNISTA

Per ragionare in termini pragmatici, rivelandoci saggi ed efficienti, tali proponimenti e buone intenzioni tennistiche di cui appena detto debbono diventare degli obiettivi quotidiani da rincorrere.

Il modo migliore per procedere è dunque quello di tradurre le intenzioni in obiettivi, e questo ci darà modo di materializzare i pensieri in azioni pratiche da attuare.

Naturalmente dovremo scegliere obiettivi sfidanti che ci aiutino ad attivarci perché costituiscono per noi una prova degna di essere superata. Un meccanismo interiore che attiva la motivazione e con essa tutte le nostre risorse, mettendole a disposizione di qualsiasi impresa scegliamo.

Senza quel carburante faremo fatica a sostenere e sostentare la nostra macchina biologica.

Detto questo, gli obiettivi perfettamente strutturati hanno come principale caratteristica quella di risultare estremamente delineati e circoscritti, tanto da rivelarsi chiari e specifici al punto da non lasciare dubbi in merito. Meglio ancora se possiamo misurare questa specificità, in modo da monitorare di continuo i nostri progressi.

E l’ agenda del tennista ci servirà anche per mettere tutto nero su bianco, in modo da non perdere nulla e rafforzare di volta in volta l’impegno che abbiamo preso con noi stessi attraverso questa sorta di patto interiore, in cui ci siamo alleati con noi stessi e con tutti i nostri compagni di viaggio per elevarci ad un livello superiore.

A proposito degli obiettivi, cosa dovremmo rincorrere?

Semplicemente, ciò che per noi si rivela vero, buono e utile.

 LA MAPPA E LE TAPPE DELL’ AGENDA DEL TENNISTA

Il territorio da esplorare attraverso l’ agenda del tennista è piuttosto vasto e avremo necessariamente bisogno di indicazioni per non smarrirci.

Ecco, ora, a mio parere, gli elementi necessari per ricostruire la strada attraverso un sottile filo d’Arianna che ci consentirà una navigazione efficace.

È uno schema d’orientamento attraverso cui procedere all’interno delle diverse tappe del percorso d’apprendimento; un veicolo d’esplorazione.

  • La meta: ciò che vuoi.
  • Lo scopo: perché lo vuoi.
  • Il percorso: la strada per raggiungerlo.
  • Il bagaglio: le risorse personali.
  • La strategia: il piano d’azione.
  • L’atteggiamento: la modalità d’azione
  • Gli ostacoli: le interferenze lungo la strada.
  • Gli alleati: gli aiuti.

 È auspicabile riproporre questo schema di riferimento ad ogni tappa del viaggio.

Ecco le principali tappe proposte che vi consiglio di inserire nell’ agenda del tennista .

  • Le parole chiave
  • La partita interiore
  • Nella mente del tennista
  • La palestra del tennista: allenamento e preparazione
  • La cassetta degli attrezzi
  • L’attitudine fuori campo e in partita
  • Tattica a strategia di gioco
  • Il coraggio e la paura
  • Peak performance e flow tennis
  • Perdere e vincere
  • La pratica

 GLI ESERCIZI DELL’ AGENDA DEL TENNISTA

Qualche piccolo consiglio in merito agli esercizi da inserire quotidianamente nella tua agenda del tennista , i quali dovrebbero dunque rappresentare il tuo training day.

Gli esercizi sono uno strumento prezioso per passare dalla teoria alla pratica, quindi non lesinare mai su questo aspetto, dato che è soltanto la pratica a renderci maestri.

Fai sempre in modo che siano altamente personalizzati, adatti ed eventualmente adattati alla tua situazione.

Sceglili sempre e comunque sulla base della possibilità di incrementare la consapevolezza interiore e quella in merito ai diversi aspetti del tennis.

Ragiona sempre in modo sistemico, a partire dall’integrazione mente corpo; seleziona dunque esercizi che ti consentano l’impiego delle tue risorse congiunte, armonizzandole.

Non cercare molta varietà, ma specializzazione.

Segui anche questa massima del coach Mark Rippetoe:

Non hai bisogno di tanti esercizi per diventare forte, hai bisogno di diventare forte solo su pochi esercizi che trattano il corpo come un insieme, e non come una suddivisione in piccole parti”.

 Costruisci una routine da ripetere: ripetita iuvant! Le cose ripetute aiutano, stanne certo.

A questo proposito Bruce Lee affermava:

“Non ho paura dell’uomo che ha praticato 10.000 calci diversi. Temo l’uomo che ha praticato 1 calcio 10.000 volte”.

Gli obiettivi generali dei tuoi esercizi è auspicabile che includano il miglioramento della concentrazione, dell’attenzione rilassata, del focus, dell’azione consapevole, della peak performance e del flow tennis.

LA TUA AGENDA DEL TENNISTA

Procedi secondo i passi qui proposti, personalizzando ogni pagina in modo che contenga la tua impronta originale e la personale essenza.

Dedicati giornalmente a questo impegno pensando che esso ti possa portare lontano, più lontano di dove sei mai giunto, fino a realizzare i tuoi sogni.

Parti proprio da uno di questi sogni e rendilo un obiettivo per l’anno in corso.

Definisci il motivo per cui questo sogno ora è più importante di altri, in modo che ti sospinga sempre in avanti, verso il traguardo.

Chiarisci mentalmente il processo: visualizza la strada che immagini di dover percorrere, immaginala e ricreala nella tua testa in ogni dettaglio, mettila per iscritto, scopri di quali risorse disponi e quali ostacoli potresti incontrare, strutturando piani d’azioni adeguati alle circostanze.

Interpreta il tutto con il giusto atteggiamento attraverso la forza coesa del tuo carattere in azione, che ti aiuterà a superare gli ostacoli servendoti di tutti gli aiuti possibili.

In pratica  occorre ogni giorno mettere insieme tutti i pezzi del puzzle, ricomponendolo, facendo in modo che l’agenda sia strumento di sintesi, analisi, progettazione, esplorazione, costruzione e soprattutto allenamento.

Almeno una pagina al giorno per trasformare il pensiero in azione e il sogno in realtà.

Un ponte tra il presente percepito e il futuro desiderato, uno strumento concreto di lavoro per annotare i passi fatti e quelli ancora da fare; passi che ogni giorno ti avvicinano sempre più ai tuoi obiettivi di prestazione, a breve come a medio e lungo termine.

È, soprattutto, uno strumento per pianificare e creare ogni giorno il tuo futuro, qui e ora.

Uno strumento con cui realizzare grandi risultati con piccoli cambiamenti.

Un’ultima cosa: Il cambiamento è difficile per tutti, lo capisco, ma è l’unica costante dell’universo e non possiamo disattenderla, poiché in questo modo tradiremmo noi stessi e la vita.

Quindi, se quest’anno desideri ottenere risultati diversi, agisci diversamente.

E l’ agenda del tennista te ne offrirà opportunità. Te lo assicuro.

Parola di Coach! gianfranco santiglia parola di coach


Se il post ti è piaciuto condividilo e lascia un commento. Grazie!

2 commenti. Nuovo commento

Bravo Gianfranco… una bella idea, utile ed efficace. Complimenti!!!

Gianfranco Santiglia
25 Gennaio 2018 13:03

Grazie maestro. Per me è una bella gratificazione. Sto lavorando al relativo libro-agenda. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *